Digital Coins

Free Faucet Criptovalute gratis con Coinpot

martedì 17 gennaio 2017

Guadagnare online

Le difficoltà, a livello mondiale, di trovare lavoro, il rendimento ridicolo degli investimenti postali e bancari, la complicatezza, i rischi e la dispendiosità del mercato immobiliare, hanno fatto nascere l'esigenza, da parte di molte persone, di perseguire vie alternative allo scopo di generare entrate economiche. In tal senso, la rete offre una miriade di opportunità che però vanno valutate con attenzione per separare le truffe (o scam se preferite) dalle valide opportunità. Si può dire che ogni giorno nascono siti di business online. La nostra attenzione non è concentrata in modo specifico sulle scommesse sportive e sui casinò online, nè sul trading, tutte pratiche possibili e interessanti che in realtà possono arricchire ma che, di contro, presentano un altissimo livello di rischio. Riteniamo invece giusto focalizzare la nostra attenzione sulle valute digitali o criptovalute. Negli ultimi anni si sono diffuse le criptovalute (la più nota di tutte è il bitcoin), del denaro alternativo a quello classico (euro, dollaro etc...) generabile online attraverso una procedura specifica denominata "mining". Le criptovalute non sono legate alle banche, siamo noi utenti a gestire direttamente il nostro danaro tramite dei portafogli virtuali elettronici (ewallet). Comprare criptovalute e tenerle ferme a deposito finchè non aumentino di valore per poi rivenderle è una strada valida per raggiungere introiti. In alternativa è possibile Minare le stesse. Come? Il mining si può realizzare essenzialmente in due modi: 1) operando senza intermediari, ossia pagando di tasca propria i macchinari necessari per produrre monete nonchè il costo della corrente, oppure 2) affidandosi a società esperte del settore. Tra queste menzioniamo: Genesis Mining, Hashflare, Hashing24 ed Eobot. A qualunque di esse ci si può affidare per investire ma con una regola base importante da tenere a mente: cominciare con poco capitale o comunque con un quantitativo di danaro che si è disposti eventualmente a perdere. Perchè? Semplice, non sappiamo esattamente a chi affidiamo i nostri soldi. Queste società e uffici di solito non si trovano nel nostro paese ma all'estero per cui, se all'improvviso decidono di mollare, per qualsiasi ragione, lecita o disonesta che sia (dal fallimento al rubare, ad altre problematiche tecniche), sarà molto difficile, per non dire quasi impossibile, recuperare i nostri soldi. Per cui investiamo sempre con riserva e in relazione ai risultati positivi o negativi che si verificano (esempio per intenderci: un conto è perdere 10, 20, 30, 50, anche 100 euro, ben diverso è perdere 300, 400, 500, 1000 euro o più). Esistono alcune società più affidabili con cui potrebbe valer la pena tentare di raggiungere profitti. L'essenziale è non farsi prendere troppo la mano, per le ragioni rischiose innanzi indicate, altrimenti queste opportunità, magari buone sulla carta, ma comunque da verificare, potrebbero nuocere gravemente al nostro portafoglio... e non parliamo certo di quello virtuale! In uno scenario un pò più alternativo rispetto alle criptovalute, ovvero quello del gaming online, si collocano altre chance remunerative. Una di esse è golden-tea, gioco online che permette di guadagnare soldi reali gestendo una piantagione virtuale di tè.


https://www.genesis-mining.com/a/679685



https://hashflare.io/r/7601ACBD





























0 commenti:

Posta un commento